COSA È LA CONVENTION DI SPAZIO SPADONI

Fare Spazio è la convention annuale di Spazio Spadoni.

È una settimana di momenti seminariali, incontri, gruppi di lavoro, attività culturali, letture, visite, situazioni informali. Il ricco programma prevede un susseguirsi di sessioni ogni giorno dalla mattina fino al momento serale dopo cena.

Si partecipa in presenza usufruendo della disponibilità e dell’ospitalità del bellissimo Convento di San Cerbone o attraverso le dirette on line e streaming. È possibile prendere parte all’intero programma o ad incontri specifici.

PERCHÉ “FARE SPAZIO”

Fare Spazio ha un doppio significato

  • creare uno spazio temporale privilegiato dove contribuire tutti, ognuno per quello che può, alla crescita e allo sviluppo degli obiettivi, degli strumenti e delle visioni di Spazio Spadoni
  • creare uno spazio anche personale ma in contesto comunitario dove rivedere e ripensare e strutturare il proprio impegno valoriale, il proprio senso di missione, di impegno civile e di servizio civico e sociale

L’EDIZIONE 2021

Fare Spazio 2021 è l’edizione 0, quella più importante perché vuol dare il “LA” a un modo di intendere questa esperienza, a come comunicarla, a come, soprattutto, costruirla insieme a tanti compagni di viaggio.

Il tema centrale di questa prima convention è la RECIPROCITÀ. Reciprocità come relazione necessaria fra persone, soggetti, organizzazioni basata sulla loro capacità di poter generare atti e azioni di scambio e dono, appunto, reciproci.

In relazione al tipo di evento, a quali soggetti co-propongono l’iniziativa, alle caratteristiche degli ospiti e dei relatori, la reciprocità incontra e approfondisce la relazione con il tema della Missione, con i progetti di Spazio Spadoni in particolare HIC SUM, con la crescita e lo sviluppo delle organizzazioni, con la dimensione delle connessioni fra esperienze, storie e progetti diversi.

PROGRAMMA DELLA CONVENTION

LUNEDÌ 06 SETTEMBRE

* Evento riservato alle Congregazioni femminili

MARTEDÌ 07 SETTEMBRE

* Evento riservato alle Congregazioni femminili

MERCOLEDÌ 08 SETTEMBRE

GIOVEDÌ 09 SETTEMBRE

VENERDÌ 10 SETTEMBRE

SABATO 11 SETTEMBRE

INTERVERRANNO ANCHE

Luigino Bruni

Luigini Bruni Fare Spazio alla Reciprocità

È uno dei più accreditati economisti e storico del pensiero economico a livello internazionale sul tema dell’economia civile. Grande conoscitore del mondo delle Congregazioni Religiose, del volontariato e delle organizzazioni a movente ideale. Negli ultimi due anni è a fianco di Papa Francesco come promotore della meravigliosa esperienza dell’“Economia di Francesco” che sta portando i giovani di tutto il mondo ad una riflessione e proposta verso un cambio di paradigma economico e sociale.

Padre Bernardo Gianni

Bernardo Gianni Fare Spazio alla Reciprocità

Nato a Firenze nel 1968, ha vissuto a Prato dalla nascita e si è convertito, come racconta lui stesso, nella notte di Natale del 1992 nella chiesa delle Benedettine di Rosano a pochi chilometri da Firenze. Di lì a pochi giorni è salito a San Minato al Monte iniziando il percorso di noviziato tra i benedettini olivetani sfociato prima nei voti solenni e poi nell’ordinazione sacerdotale. Nel 2009 diventa priore, una sorta di “prova generale” prima di diventare abate il 13 dicembre 2015. Con lui inizia il rinnovamento della comunità monastica, l’apertura verso la città, l’accoglienza di tante persone in cerca di ascolto, senso, consolazione, fede. Padre Bernardo Gianni è stato scelto da Papa Francesco per gli esercizi spirituali della Quaresima.

S.E.R. Mons. Paolo Giulietti

Paolo Giulietti Fare Spazio alla Reciprocità

Arcivescovo della Diocesi di Lucca. Nel maggio 2021 viene eletto Presidente della Commissione Episcopale per la famiglia, i giovani e la vita lasciando così il servizio di membro della Commissione episcopale per l’educazione, la scuola e l’università e delegato per i giovani della Conferenza Episcopale Toscana. Nato a Perugia, arcidiocesi di Perugia – Città della Pieve, il 1° gennaio 1964; Dopo due anni di università, entra nel seminario di Assisi, dove trascorre sei anni, frequentando l’Istituto Teologico di Assisi fino al conseguimento del baccellierato in teologia. Viene ordinato diacono il 28 ottobre 1990 e prete il 29 settembre 1991.

Negli anni giovanili e durante il di seminario si impegna particolarmente nella pastorale delle nuove generazioni; dopo l’ordinazione dà continuità a questa passione frequentando l’Università Pontificia Salesiana e specializzandosi in catechetica e pastorale giovanile.
Dal 1991 al 1995 vive e lavora nella parrocchia di San Sisto; dal 1995 al 2001 i vescovi Antonelli e Chiaretti lo chiamano a occuparsi a tempo pieno dei giovani, come responsabile dell’ufficio diocesano, assistente di alcune associazioni giovanili (AC e FUCI), responsabile degli obiettori di coscienza e assistente della comunità per detenuti “S. Giuseppe Cafasso” della Caritas diocesana.

Nel settembre del 2001 viene nominato responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI, incarico che mantiene per sei anni, segnati dalle Giornate Mondiali della Gioventù di Toronto e Colonia, e dall’incontro dei giovani italiani con Benedetto XVI a Loreto nel settembre 2007 (Agorà dei giovani italiani). Dal dicembre 2007 all’ottobre 2011 è parroco dell’Unità Pastorale di Ponte San Giovanni; dal giugno 2010 è vicario generale della Diocesi di Perugia Città della Pieve. Il 10 agosto 2014 viene ordinato vescovo, come ausiliare del cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, titolare di Termini Imerese. Il 19 gennaio 2019 viene eletto arcivescovo di Lucca, dove inizia il suo ministero il 12 maggio dello stesso anno.

Marco Tarquinio

Marco Tarquinio Fare Spazio alla Reciprocità

Nato il 16 marzo 1958, è il direttore responsabile di Avvenire. Già capo scout nell’Agesci, è sposato ed è padre di due figlie. Umbro, di Assisi, vive ormai da molti anni tra Milano e Roma. Esperto di politica interna e internazionale, inizia la sua attività di cronista a “La Voce”, settimanale cattolico dove lavora tra il 1981 e il 1984. Nel 1983 comincia a collaborare col “Corriere dell’Umbria”, quotidiano dove diventa giornalista professionista. Nel 1988 si trasferisce a Roma, a “La Gazzetta” diretta da Giuseppe Crescimbeni, che lo pone a capo del servizio politico. Nel 1990 viene chiamato da Franco Cangini a “Il Tempo”, qui si occupa prima di politica estera, poi di nuovo di cronache politico-parlamentari e, infine, è capo della redazione politica ed editorialista. Nel 1994 lascia “Il Tempo” per “Avvenire”, accettando l’offerta del neo-direttore Dino Boffo. Nel quotidiano nazionale di ispirazione cattolica, del quale è stato a lungo editorialista politico, guida da caporedattore prima la redazione centrale milanese e poi quella romana, nel 2007 diventa vicedirettore e nel 2009 direttore. Gli sono stati attribuiti vari premi giornalistici: tra gli altri, il “Penna d’Oro”, il “Valerio Volpini”, il “Civitas Casertana-Le buone notizie”, il “Fregene” e il “Renzo Foa”. Il 14 giugno 2012 gli è stato reso omaggio dall’Università Cattolica del Sacro Cuore. Il 13 dicembre 2011 è stato nominato da Benedetto XVI consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Lorena Mariani

Lorena Mariani Fare Spazio alla Reciprocità

È attualmente la Direttrice dell’Area Infermieristico – Assistenziale della RSA Convento di S. Francesco della Confraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano. Esperta della cura della persona in età senile e appassionata di socio sanitario, crede nella potenzialità dei sistemi di cura integrati e nei risultati che tali atteggiamenti virtuosi producono. Dopo una breve esperienza lavorativa ospedaliera in area medica, è diventata, dal marzo 1991, dipendente della Confraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano e si è sempre occupata prima del coordinamento e successivamente della direzione della RSA Convento di S. Francesco. Dopo l’iniziale titolo di Infermiera ha conseguito, nel 2013, un Master di primo livello in “Management per le funzioni di coordinamento nell’area delle scienze infermieristiche, ostetriche e pediatriche” e, nel 2015, ha acquisito un “Master di primo livello in infermiere di famiglia e comunità”, entrambi presso l’Università degli Studi di Pisa. Tutt’ora frequenta la Facoltà di Scienze Infermieristiche Magistrali dell’Università degli Studi di Firenze. Si occupa di formazione, collaborando con le principali agenzie formative del territorio della Provincia di Lucca e della Toscana, svolgendo docenze nell’area sanitaria, tecnico assistenziale e sociale, come esperto di settore. Sovrintende a tutte le questioni socio sanitarie e di prevenzione che riguardano i servizi sanitari e sociali svolti dalla Confraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano ed è il punto di riferimento della stessa Misericordia per tutte le problematiche igienico sanitarie e di sicurezza riguardanti la pandemia Covid-19. Tra le passioni che caratterizzano la sua attività professionale c’è la partecipazione ed organizzazione di incontri mirati alla crescita professionale e al miglioramento continuo delle équipe che operano all’interno delle organizzazioni e delle strutture assistenziali, considerando che la resilienza è un carattere che può appartenere sia agli individui che alle organizzazioni.

Donatella Turri

Donatella Turri Fare Spazio alla Reciprocità

Direttrice della Caritas Diocesana di Lucca, si è occupata nel tempo di cooperazione allo sviluppo, progettazione sociale e di contrasto alle povertà, con un approccio improntato alle tematiche di economia circolare, economia civile, dinamiche partecipative e animazione di comunità.

Carlo Miglietta

Carlo Miglietta Fare Spazio alla Reciprocità

È un laico nato nel 1952, sposato, con due figli, nonno di due magnifici nipoti, di professione medico, Specialista in Medicina Interna e in Geriatria e Gerontologia, attualmente Libero Professionista: ha lavorato prima come Ospedaliero all’Ospedale Martini di Torino, e poi come Medico di Famiglia presso la ASL 01, Distretto 3, a Torino. Nel 1970 fonda con alcuni amici il GMG (Gruppo Missionario Giovanile), e nel 2000 il CO.RO. ONLUS (Comitato Roraima di solidarietà con i popoli indigeni del Brasile), di cui è attualmente Segretario, per attività di solidarietà e sostegno missionario soprattutto in Brasile. Nel 1971 inizia la sua attività di Biblista con un primo Corso Biblico sul Vangelo di Matteo, su richiesta di un Parroco di una chiesa torinese. Ha imparato il greco nel Liceo Classico, e per l’ebraico si avvale della consulenza di amici esperti. La passione per la Scrittura e la metodologia esegetica gli sono state date all’inizio dalla frequentazione della Comunità Ecumenica di Bose e, in seguito, sono state approfondite alla Facoltà Teologica di Torino, e nello studio personale quotidiano. Tiene ogni anno molti Corsi Biblici, Conferenze, Ritiri, sempre di argomento Scritturistico, nella Diocesi di Torino e in altre Diocesi italiane. Gli Incontri sono assolutamente gratuiti, ed in essi cerca di dare le chiavi interpretative dell’argomento biblico prescelto, con riferimenti storici, letterari, esegetici e spirituali, con l’unico scopo di portare i partecipanti all’incontro personale con il Testo Sacro, arrivando a confrontarsi con esso e soprattutto a pregare la Parola. All’attività di Biblista itinerante affianca la collaborazione a periodici in carta e on-line per la pagina biblica. Scrive pure libri di argomento biblico.

Salah Chfouka

Salah Chfouka Fare Spazio alla Reciprocità

Professore di lingue, traduttore e mediatore culturale, in Italia da sedici anni, è fondatore dell’Associazione Italia Marocco per l’Amicizia e la Cooperazione (AIMAC), attiva da anni nella promozione di un messaggio di pace e di incontro tra culture, come nello sforzo quotidiano di favorire un rapporto più trasparente e di rispetto nei confronti degli immigrati da parte delle istituzioni.

Don Marcello Brunini

Marcello Brunini Fare Spazio alla Reciprocità

È presbitero della chiesa di Lucca dal 1975. È stato vicario generale dal 2005 al 2009. Attualmente è parroco del Varignano a Viareggio e, dal 2005, direttore dell’Archivio Storico Diocesano di Lucca. Laureato in psicologia, insegna teologia spirituale e scienze umane presso lo Studio Teologico Interdiocesano a Camaiore (S.T.I.) e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Pisa. Ha pubblicato diversi saggi di psicologia, sociologia e spiritualità. Fra le sue opere ricordiamo La preghiera del cuore nella spiritualità dell’Oriente cristiano (1997), Lettura pastorale della Prime lettera ai Corinzi (2003), Ospitare la vita. Sentieri di fede, di interiorità, di pace (2008).

Suor Hyacinthe Manariyo

Suor Hyacinthe Manariyo Fare Spazio alla Reciprocità

Nata in Burundi nel 1970. Dopo la maturità scientifica è entrata in noviziato nella Congregazione delle Suore Bene Mariya in Burundi. Dopo un breve periodo di servizio nella casa provinciale dei “Missionnaires d’Afrique”, è andata in Italia per studi dove ho conseguito una laurea in architettura al Politecnico di Milano. Al suo rientro si è occupata all’interno dell’istituto di pastorale, edilizia all’interno della Congregazione, orfanotrofio, insegnamento, servizi della casa generalizia.

Aldo Intaschi

Aldo Intaschi Fare Spazio alla Reciprocità

Governatore della Misericordia di Camaiore e Lido, Coordinatore delle Misericordie della Versilia, tesoriere della Confederazione Misericordie d’Italia, Vice direttore Caritas diocesana di Lucca per la zona di Viareggio e della Versilia, Funzionario del Comune di Lucca e Responsabile housing sociale e marginalità.

S.E.R. Mons. Paolo Bizzeti

Paolo Bizzetti Fare Spazio alla Reciprocità

Gesuita, dal 2015 vicario apostolico dell’Anatolia. Ha conseguito la licenza in filosofia presso la Pontificia facoltà di filosofia Aloisianum di Gallarate, il baccalaureato in teologia presso la Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale, sezione “San Luigi”, di Napoli e la laurea in lettere e filosofia presso l’Università di Bologna con una tesi sul libro della Sapienza che poi ha pubblicato. Il 22 novembre 1966 è entrato nella Compagnia di Gesù. Il 21 giugno 1975 è stato ordinato presbitero e il 12 giugno 1982 ha emesso la professione solenne. È stato delegato del padre provinciale per la pastorale vocazionale dal 1981 al 1983 e dal 1988 al 2007; superiore della Residentia “B. A. Baldinucci” a Firenze dal 1988 al 1995; direttore del Centro di Spiritualità “Villa San Giuseppe” a Bologna dal 1995 al 2007; direttore del corso di esercizi spirituali ai vescovi dell’Emilia-Romagna nel 2007; consultore della provincia d’Italia e delegato del padre provinciale per la pastorale giovanile dal 2003 al 2007; rettore dello scolasticato filosofico dell’Aloisianum di Padova dal 2007 al 2013 e rettore della Patavina Residentia Antonianum e direttore del Centro Antonianum per la formazione del laicato di Padova dal 2007 al 2015.È stato docente in diversi istituti e facoltà in Veneto ed Emilia-Romagna. È specialista di questioni medio-orientali e ha fondato e guida diverse associazioni: l’Associazione Amici del Medio Oriente Onlus, la comunità di famiglie Maranàtha, la Tavola Pellegrini Medio Oriente. A partire dal 1990 ha organizzato e guidato pellegrinaggi nei luoghi ignaziani in Spagna, a Parigi e Roma.

Claudia Del Rosso

Claudia Del Rosso Fare Spazio alla Reciprocità

Missionaria laica fidei donum in Burkina Faso. Collabora con il centro missionario della Diocesi di Lucca. Si occupa di cooperazione, educazione alla mondialità e animazione missionaria sul territorio.

S.E.R. Mons. Christian Carlassare

Christian Carlassare Fare Spazio alla Reciprocità

Originario di Schio, nel Vicentino. Dopo la maturità inizia subito il corso di orientamento presso i missionari comboniani a Thiene. Procede gli studi a Firenze alla Facoltà teologica, svolgendo il noviziato a Venegono Superiore. Dopo l’ordinazione ha seguito un corso di lingua inglese per poi recarsi in Sud Sudan per imparare la lingua Nuer presso la Holy Trinity Parish. Le sue mansioni in quei territori sono state molto importanti. Per citarne alcune: è stato consigliere provinciale dei missionari Comboniani dal 2012 al 2019. Oppure dal 2014-2016 è stato segretario del consiglio provinciale dei missionari Comboniani. Fino ad arrivare ad essere proclamato vescovo della diocesi di Rumbek che non aveva un vescovo dal 2011 quando monsignor Cesare Mazzolari morì una settimana dopo l’annuncio dell’indipendenza del paese.

Giovanni Belletti

Giovanni Belletti Fare Spazio alla Reciprocità

Nato a Bologna il 30.4.1963, è Professore associato al Dipartimento di Scienze per l’economia e l’impresa, insegna Politica agraria e alimentare, Economia dell’impresa agroalimentare ed Economia dei mercati agricoli. Si occupa in particolare di economia della qualità nel sistema agroalimentare con particolare riferimento alla valorizzazione dei prodotti tipici e alla tutela delle indicazioni geografiche. Le sue ricerche riguardano anche le catene del valore e le reti alternative tra produzione e consumo, le politiche agrarie e agroalimentari.

Mario Biggeri

Mario Biggeri Fare Spazio alla Reciprocità

È Professore associato in Economia dello Sviluppo presso l’Università di Firenze e Presidente del Corso di Laurea in Sviluppo Economico, Cooperazione Internazionale Sociosanitaria e Gestione dei conflitti. Dal 2010 è fellow dello Human Development and Capabilities Association. Le sue ricerche si concentrano su povertà e benessere dei bambini, approccio delle capability, cooperazione internazionale, azione collettiva, disabilità, evoluzione dell’attività informale e clustering di piccole e medie imprese, sviluppo locale. È autore e coautore di 13 libri e vanta molte pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali.

Pier Angelo Mori

Pier Angelo Mori Fare Spazio alla Reciprocità

È professore ordinario di Economia politica presso l’Università di Firenze. Le sue attività di ricerca si focalizzano principalmente sulla teoria economica dei contratti e delle organizzazioni, sull’impresa cooperativa e non profit e sulla regolazione e gestione dei servizi pubblici. Il Professor Mori è autore di diversi saggi pubblicati su riviste scientifiche italiane e internazionali. Le sue recenti pubblicazioni includono saggi sulle imprese sociali e organizzazioni cooperative che gestiscono utilità pubbliche.

Francesco Branchetti

Francesco Branchetti Fare Spazio alla Reciprocità

Infermiere di lungo corso appassionato di quel che la Cura traduce.

Diplomato infermiere nel 1983, laureato successivamente in Pedagogia, Psicologia e Scienze Infermieristiche e Ostetriche. Ha lavorato in terapia intensiva e 118 attualmente infermiere coordinatore in medicina all’Ospedale San Jacopo di Pistoia. Docente del corso di laurea in infermieristica all’Università di Firenze e dei corsi OSS.

Don Massimo Naro

Massimo Naro Fare Spazio alla Reciprocità

Insegnante di epistemologia teologica, teologia trinitaria e teologia del dialogo interreligioso nella Facoltà Teologica di Sicilia a Palermo. Collabora con alcune riviste di Teologia è autore di numerose pubblicazioni. È direttore del Centro Studi Cammarata di San Cataldo dal 2004. Ha studiato dapprima presso l’Istituto Teologico-Pastorale “Guttadauro” di Caltanissetta e poi presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

Don Calogero Falcone

Calogero Falcone Fare Spazio alla Reciprocità

Nasce ad Alia 28 Agosto 1969. Dopo essersi diplomato sente la chiamata del Signore a servirlo nella sua Vigna, entra quindi nel Seminario Vescovile di Cefalù e, dopo aver completato gli studi in Teologia, viene Ordinato Sacerdote il 3 agosto del 1996 per la preghiera Consacratoria e l’imposizione delle mani del Vescovo di Cefalù Monsignor Rosario Mazzola, viene mandato dal 1996 al 1999 a Valledolmo con l’incarico di Vicario Parrocchiale e a Sclafani Bagni come Facente funzioni di Parroco nel 1999 e fino al 2012 riveste l’incarico di Parroco nelle Parrocchie di Bompietro, Locati e un periodo a Ferrarello, nel 2012 viene mandato come Parroco a Castellana Sicula dove rimane fino al dicembre 2017, dal dicembre 2017 al 29 luglio 2018 riveste la carica di Delegato ad Omnia (Vicario Generale) della Diocesi di Cefalù, il 1 Agosto 2018 diviene Amministratore Parrocchiale della nostra comunità e il 29 Giugno 2019 ne diviene Parroco con tutti i diritti e i doveri annessi a tale ufficio. Inoltre ha assunto diversi incarichi come quello di Delegato per la Pastorale della Salute, della Pastorale Sociale e i Problemi del Lavoro, Direttore della Caritas Diocesana 2015 – 2020. Attualmente riveste l’incarico di Correttore regionale delle Misericordie, Correttore delle Misericordie della Diocesi di Cefalù, Assistente Spirituale dei Medici Cattolici e Assistente Diocesano dell’UNITALSI.

Padre Vincenzo Molinaro

Vincenzo Molinaro Fare Spazio alla Reciprocità

Nato a Serrastretta il 12 novembre nel 1940, ha emesso la professione solenne il 15 luglio 1962 ed è stato ordinato sacerdote il 18 dicembre 1965. Durante il Capitolo Generale dell’Ordine del 1986 viene eletto Rettore Generale, carica che sarà confermata dai successivi 2 Capitoli fino al 2004. In questi anni ha viaggiato tantissimo, non solo nelle comunità in Italia, ma soprattutto all’estero dall’India al Cile fino alla Nigeria. Nel 2004 lascia la guida dell’Ordine per dedicarsi alla cura pastorale di Lariano, piccolo paese dei Castelli romani. Nel luglio 2016 il 111° Capitolo OMD che si svolge al santuario mariano di Fosciandora, nei luoghi nativi del Santo Fondatore, chiama nuovamente il Rev.mo padre Vincenzo all’impegno di Curia all’incarico di successore di S. Giovanni Leonardi.

Gian Maria Piccinelli

Gian Maria Piccinelli Fare Spazio alla Reciprocità

Professore Ordinario di Diritto Privato comparato, titolare della cattedra di Diritto musulmano e dei paesi islamici, Preside della Facoltà Jean Monnet. Romano di nascita, laurea in Giurisprudenza conseguita a La Sapienza. Direttore del Master di secondo livello in Mediazione, commercio e investimenti nel Mediterraneo, una buona esperienza maturata alla vice Presidenza della Facoltà di Giurisprudenza di Santa Maria Capua Vetere, autore di numerose pubblicazioni di diritto comparato dei paesi arabi e islamici, Piccinelli ha fatto parte del Comitato Direttivo della Scuola Jean Monnet.

S.E.R. Mons Giorgio Barbetta

Giorgio Barbetta Fare Spazio alla Reciprocità

Sacerdote nativo di Berbenno in Valtellina (incardinato nella diocesi di Gubbio fin dalla sua ordinazione presbiterale), è stato nominato da Papa Francesco vescovo ausiliare di Huari in Perù. Padre Giorgio è membro dell’Operazione Mato Grosso e vive in Perù dal 2001.

Don Damiano Pacini

Damiano Pacini Fare Spazio alla Reciprocità

Parroco della Comunità parrocchiale Santa Gemma e correttore della Misericordia Santa Gemma. Dal 2020 Coordinatore del Tavolo Diocesano delle Scuole Cattoliche e Membro dell’ Equipe Diocesana Tutela dei Minori.

S.E.R. Mons. Angelo Massafra

Angelo Massafra Fare Spazio alla Reciprocità

È nato il 23 marzo 1949 a San Marzano di San Giuseppe (Taranto), storica comunità albanese della Puglia.

Viene ordinato sacerdote dell’Ordine dei frati minori nella provincia dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Lecce il 21 settembre 1974 per mano del vescovo di Lecce Francesco Minerva.

Il 7 dicembre 1996 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Rrëshen e lo consacra vescovo il 6 gennaio successivo nella Basilica Vaticana. Il 28 marzo 1998 è nominato arcivescovo di Scutari e il 25 gennaio 2005, in seguito alla riorganizzazione delle circoscrizioni ecclesiastiche dell’Albania diviene arcivescovo dell’arcidiocesi di Scutari-Pult, nata dall’unione dell’arcidiocesi di Scutari e dalla diocesi di Pult.

Maurizio Chinaglia

Maurizio Chinaglia Fare Spazio alla Reciprocità

Confratello della Misericordia di Certaldo, è nato a Firenze nel 1968, figlio della rivoluzione studentesca: peccato che sua madre, insegnante, certaldese da generazioni, stesse dalla parte dei contestati. Ha vissuto a Certaldo fino all’adolescenza per poi completare gli studi a Firenze. Agli inizi della sua attività lavorativa segue le orme paterne e affronta la carriera militare come ufficiale di artiglieria. Da vent’anni lavora come consulente finanziario.

La sua passione per la scrittura si è tradotta nella realizzazione di tre romanzi. Dal suo primo romanzo La Scelta (Sassoscritto Editore, 2012) ne ha tratto uno spettacolo teatrale (2019). L’amore non basta (Sef, 2017) è stato il suo secondo libro di narrativa. L’ultima maschera (Sef, 2020) è un nuovo incisivo tentativo di visitare i sentieri l’animo umano: quello femminile in particolare.

Umberto Banchi

Umberto Banchi Fare Spazio alla Reciprocità

Docente di scienze motorie presso l’ IIS Chini di B.go S. Lorenzo, da poco in pensione. Formatore per i docenti per l’USP di Firenze.

Allenatore specialista di pallamano, Istruttore di calcio UEFA – FIGC, Coordinatore Tecnico CONI Toscana, Formatore per la Scuola dello Sport Toscana 2008 – 2012.

In passato Membro CP Diocesano di Firenze, catechista, animatore dei campi estivi della Parrocchia, confratello Misericordia di Borgo San Lorenzo di cui è stato Provveditore dal 2011 al 2020.

Oggi rappresentante delle Misericordie Fiorentine nella Consulta Diocesana di Firenze. Ambasciatore Progetto Hicsum.

Rossana Andreotti

Rossana Andreotti Fare Spazio alla Reciprocità

Laureata in Discipline economiche e sociali e in Scienze e tecniche psicologiche, si diploma presso la “Scuola Superiore di Counseling e Analisi Transazionale per le professioni di relazione e d’aiuto” del Centro Berne di Milano e prosegue il suo percorso formativo di specializzazione post diploma focalizzandosi sul tema della gestione dei Gruppi di Counseling. Si è quindi formata come Coach presso InCoaching e ha conseguito le credenziali ACC ICF (International Coaching Federation). Ha inoltre completato il percorso formativo come Mediatore familiare presso ASPIC Milano.

Collabora stabilmente come consulente, docente e tutor con la “Scuola di Economia Civile”, focalizzandosi in particolare sui temi del benessere personale e organizzativo.

La passione per il benessere delle persone e per lo sviluppo armonico delle relazioni interpersonali la ha portata alla scelta di dedicarsi in modo esclusivo alle attività di Counseling, Coaching e formazione.

Suor Ines Carlone

Suor Ines Carlone Fare Spazio alla Reciprocità

Originaria di Caserta, religiosa presso la Congregazione “Figlie di Maria Missionarie” e Dottoressa in Economia e Commercio. I suoi interessi vertono in concreto sul sociale, sui macrosistemi e gli ipotetici progetti di missione ed interventi tattici e strategici nelle loro molteplici dimensioni. Ha passione per tutto ciò che è comunicazione e relazione.

Matteo De Laurentis

Matteo de Laurentis Fare Spazio alla Reciprocità

Laureato presso l’Università degli Studi di Torino nel novembre 2006 e specializzato in Filosofia Politica e Relazioni Internazionali. Ricercatore per l’Istituto Italiano per gli studi Filosofici dal 2008 al 2013 (Seminari su Noam Chomsky, Anarchismo e Liberismo Politico). Ha collaborato nella stesura dei due libri di Antonio Polichetti “Quo vadis, Italia?” e “La grande dittatura, l’era dell’economicismo totalitario”. Autore della tesi “La Chiesa ai tempi di J. Daniélou”. Attualmente libero ricercatore per l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e membro del Consiglio direttivo.

Sergio Mura

Nato a Lucca nel 1961 dove vive e lavora. Da sempre attivo nel mondo del volontariato ricopre attualmente la carica di Direttore dell’Arciconfraternita di Misericordia di Lucca e componente del consiglio Direttivo del Centro Nazionale del Volontariato, dopo aver ricoperto vari incarichi in realtà diverse ed essere stato Presidente del Centro Servizi per il volontariato per due mandati. Alla passione per la storia di Lucca e la storia medioevale e religiosa, affianca quelle per la fotografia e il collezionismo. Ha organizzato diverse mostre inerenti l’iconografia sacra di cui è collezionista.

Gian Paolo Vigo

Gian Paolo Vigo Fare Spazio alla Reciprocità

È nato nel 1964 in un paesino della Val Borbera (provincia di Alessandria) dove tutt’ora risiede. E’ entrato a far parte del mondo delle confraternite una quarantina d’anni fa, grazie alla passione che hanno saputo trasmettergli in proposito. I suoi interessi nel settore si sono sviluppati partendo dalle ricerche storiche, poi attraverso i contatti con le “case-madri” che gli hanno fatto capire l’importanza del rinnovamento secondo l’antica esperienza che i nostri sodalizi esprimono. Di conseguenza ha cominciato ad occuparsi di formazione e divulgazione circa il nostro associazionismo. Dal 2008 è delegato nazionale per le Confraternite della “famiglia” dei Trinitari. Dal 2011 è Governatore della Confraternita della Trinità e Misericordia di Serravalle Scrivia (AL) Dal 2018 è presidente di Novazione onlus “azione per Novi” (che si occupa del recupero della antica Misericordia di Novi Ligure). E’ istruttore 118. La sua occupazione è presso l’associazione di ambulanza di Stazzano (AL), entrata recentemente a far parte della “rete” delle Misericordie.

Bruno Ciuffi

Bruno Ciuffi Fare Spazio alla Reciprocità

Governatore della Misericordia “San Francesco” di Massa e nuovo presidente provinciale di Confcommercio Massa Carrara. Titolare dal 1999 del Bar La Perla nel pieno centro di Massa è uno stimato imprenditore nel settore dei pubblici esercizi, ma anche persona molto conosciuta nel mondo dell’associazionismo.

Mauro Giannotti

Mauro Giannotti Fare Spazio alla Reciprocità

Governatore della Confraternita di Misericordia di Castelnuovo e Responsabile U.O. A.I.B., Protezione Civile, Patrimonio e Sicurezza dell’Unione Comuni della Garfagnana.

Cecilia Massai Mariani

Cecilia Mariani Fare Spazio alla Reciprocità

Ha conseguito la Laurea in Filosofia nel 2017, con una tesi sulla genesi e le tematiche del romanzo “Malombra”, quale testo che precorre le principali istanze letterarie del primo Novecento. È laureanda presso la Facoltà di Logica, Filosofia e Storia della Scienza. Si sto occupando dello studio circa le possibilità che il Dualismo ontologico schiude, ancora oggi, sull’analisi della vita psichica ed innanzitutto di quella emozionale, concepita come tramite per giungere dallo stadio estetico allo stadio morale ed etico, con particolare riferimento alla prospettiva teologica Cristiana.

Francesca di Carmine

Francesca di Carmine Fare Spazio alla Reciprocità

Nata a Tivoli il 19 Gennaio 1982 Laureata in Tecniche Audiometriche presso l’università degli studi di Roma “La Sapienza” ed iscritta al corso di laurea in Neuropsicomotricità dell’età evolutiva. Attualmente svolge servizio come tecnico audiometrico. Istruttrice BLSD accreditato IRC e ARES118, Formatore delle Misericordie d’Italia per Soccorritori livello avanzato, Volontaria della Misericordia di Villa Adriana da Gennaio 2015. Nel 2018 è stata eletta rappresentante delle GeMMe al Consiglio Nazionale per le regioni del Centro Sud. Da Settembre 2020 è Ambasciatore di Spazio Spadoni e Tutor del progetto Hicsum.

Massimo Pellegrini

Massimo Pellegrini Fare Spazio alla Reciprocità

Responsabile Regione Toscana della Comunità Italiana Foulard Bianchi.

Beatrice Cerrino

Beatrice Cerrino Fare Spazio alla Reciprocità

È insegnante di Economia e Diritto nella Scuola Secondaria di secondo grado. Collabora con la Scuola di Economia Civile, di cui è referente per il settore Scuola, recentemente ha conseguito un Dottorato di ricerca presso l’Istituto Universitario Sophia per approntare strumenti didattici con l’obiettivo di far conoscere l’Economia Civile nelle scuole. Si è sempre occupata di formazione degli adolescenti e collabora con riviste del settore.

Don Francesco Bianchini

Francesco Bianchini Fare Spazio alla Reciprocità

Nato nel 1972, è un presbitero dell’Arcidiocesi di Lucca. Ha conseguito il dottorato in scienze bibliche nel 2006 al Pontificio Istituto Biblico. È professore stabile di Esegesi del Nuovo Testamento alla Pontificia Università Urbaniana e professore invitato di Greco del Nuovo Testamento al Pontificio Istituto Biblico. È autore delle monografie L’elogio di sé in Cristo, L’utilizzo della periautologia nel contesto di Filippesi 3,1 – 4,1 (Pontificio Istituto Biblico 2006) e L’analisi retorica delle lettere paoline. Un’introduzione (San Paolo 2011), dei commentari Lettera ai Galati (Città Nuova 2009) e Lettera ai Filippesi (San Paolo 2010); scrive articoli e recensioni di argomento biblico, con particolare attenzione agli scritti paolini.

Padre Jacques Mourad

Jacques Mourad Fare Spazio alla Reciprocità

È un monaco e sacerdote siro-cattolico, originario di Aleppo, priore del monastero di Mar Elian, sito nel governatorato di Homs in Siria.

Il 21 maggio del 2015 è stato rapito dal monastero insieme ad un giovane seminarista, ad opera dell’Isis, e tenuto prigioniero per quattro mesi e venti giorni nella zona di Raqqa. L’11 ottobre dello stesso anno, grazie all’aiuto di un amico musulmano, è riuscito a fuggire.

Ha raccontato l’esperienza del sequestro nella sua autobiografia “Un monaco in ostaggio. La lotta per la pace di un prigioniero dei jihadisti”.

Ngindu Kalala

Ngindu Kalala Fare Spazio alla Reciprocità

Ha un dottorato in Economia industriale, organizzazione aziendale e opzione gestionale, presso l’Università di Firenze in Italia, ha anche un dottorato in Economia e Politiche Agrarie, Sviluppo rurale presso l’Università di Siena in Italia. È Professore Associato presso l’Istituto superiore del Commercio de Kinshasa-Gombe (ISC) dal 2005, Vicerettore incaricato dell’insegnamento presso la Sezione di Scienze Commerciali e Finanziarie. Fa parte della comunità congolese in Italia.

Don Giovanni Momigli

Giovanni Momigli Fare Spazio alla Reciprocità

È stato sindacalista della Filca-Cisl Fiorentina e Toscana dal 1974 al 1984, anno in cui è entrato in seminario. Ordinato presbitero dal cardinale Silvano Piovanelli nel 1990. Preposto di Santa Maria a Scandicci. È direttore dell’Ufficio dei Problemi Sociali e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Firenze dal 1993. Già parroco di periferia a San Donnino a Campi (1991-2016), ha maturato una forte esperienza nel campo dell’immigrazione, in particolare con i cittadini cinesi, divenendo un punto di riferimento per la Toscana. Su questa sua esperienza, il giornalista Luigi Ceccherini ha scritto:La <<rivoluzione>> di don Momigli. Come un ex sindacalista salvò un paese da Chinatown. La via fiorentina all’inte(g)razione” (Sarnus 2016).

Giornalista pubblicista.  Ha pubblicatoLa città plurale. Migrazioni, interazione, unità civica” (Tau editrice, 2017) e “La Chiesa nella città. Segno & Via per il bene comune” (Edizioni Ares, 2019).

Riccardo Bigi

Riccardo Bigi Fare Spazio alla Reciprocità

Vive a Firenze. Lavora come giornalista nella redazione del settimanale “Toscana Oggi”, collabora con Avvenire; ha fatto anche radio, tv, agenzie, uffici stampa. Tra le altre cose ha pubblicato “Il sindaco santo” sulla vita di Giorgio La Pira, un volume su don Lorenzo Milani e altri “Uomini di Vangelo” toscani del Novecento, un libro su Benigni e la religione “Quando un comico parla di Dio”. È autore di testi per il teatro.

Suor Cinzia Giacinti

Cinzia Giacinti Fare Spazio alla Reciprocità

Suora Apostolina appartenente alla Famiglia Paolina. Vive e lavora nella Chiesa universitaria di San Frediano in Pisa e collabora con il centro missionario di Pisa. Ha già passato il ‘mezzo del cammin di nostra vita’ e tra una valle e l’altra si occupa principalmente di gioventù, dei nativi digitali ha un particolare interesse e nutre una certa stima. Le piace il digitale e non confonde virtuale o reale, ma crede nelle connessioni umane. Il suo interesse per la Missione è la riconoscenza e restituzioni di quasi 15 anni di vita in Brasile, dove ha imparato che per vivere davvero bene e tutti insieme è necessario con-dividere.

Giovanni Balestreri

Giovanni Balestreri Fare Spazio alla Reciprocità

Sposato con Chiara e padre di tre figlie. Attualmente vive nella  canonica della comunità di Gaggiano tramite il progetto diocesano Famiglie Missionarie km 0. Missionario Fidei donum della Diocesi di Milano in Perù,  Educatore Caritas Diocesi di Milano e Fondazione Sacra Famiglia.

Stefano Zamagni

Stafano Zamagni Fare Spazio alla Reciprocità

È un economista e accademico italiano, ex. presidente dell’Agenzia per il Terzo Settore, apprezzato in tutto il mondo per i suoi studi in materia di economia sociale. Dal 27 marzo 2019 è presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.

Suor Elisabetta Giussani

Suor Elisabetta Giussani Fare Spazio alla Reciprocità

Georges Tabacchi

Georges Tabacchi Fare Spazio alla Reciprocità

Claudia Barsanti

Claudia Barsanti Fare Spazio alla Reciprocità

Samira Youssef Sidarous

Samira Youssef Sidarous Fare Spazio alla Reciprocità

Suor Freeda Varghees

Suor Freeda Varghees Fare Spazio alla Reciprocità

Gianfranco Marocchi

Gianfranco Marocchi Fare Spazio alla Reciprocità

Don Luigi Bertolucci

Luigi Bertolucci Fare Spazio alla Reciprocità

Valeria Giglioli

Valeria Giglioli Fare Spazio alla Reciprocità

Serena Spinelli

Serena Spinelli Fare Spazio alla Reciprocità

Daniela Belliti

Daniela Belliti Fare Spazio alla Reciprocità

Marcello Suppressa

Marcello Suppressa Fare Spazio alla Reciprocità

Leonardo Becchetti

Leonardo Becchetti Fare Spazio alla Reciprocità

S.E.R. Mons. Roberto Filippini

Roberto Filippini Fare Spazio alla Reciprocità

Gianluca Favero

Gianluca Favero Fare Spazio alla Reciprocità

Nicolò Tomaselli

Nicolo Tomaselli Fare Spazio alla Reciprocità

Alessandro Mrakic

Alessandro Mrakic Fare Spazio alla Reciprocità

1° ESTEMPORANEA DI PITTURA AL CONVENTO DI SAN CERBONE

Mercoledì 8 settembre

Spazio Spadoni in occasione della convention Fare Spazio alla Reciprocità ha deciso di dare spazio all’Arte, organizzando la prima estemporanea
di pittura. L’intento è quello di dare spazio ad artisti che vorranno intervenire per rappresentare attraverso l’arte pittorica il tema della Reciprocità.

Potranno partecipare i pittori di qualsiasi tendenza pittorica. Il tema dovrà ispirarsi alla RECIPROCITÀ.

L’estemporanea si terrà dalle ore 9,30 dell’ 8 settembre 2021 e le opere dovranno essere consegnate entro le ore 19,00 dello stesso giorno.

Le opere rimarranno esposte al convento fino a sabato 11 settembre 2021.

La premiazione avverrà sabato 11 settembre alle ore 17,00 presso il Convento di S. Cerbone.

MAGGIORI INFORMAZIONI